VERSO PARMA-PALERMO, le probabili formazioni. La Gumina ancora dal 1'

di Redazione Palermo24Net
Fonte: TMW
articolo letto 392 volte
Foto

A un mese circa (era il 3 marzo) dal rinvio per neve, caduta copiosa su Parma tra febbraio e il terzo mese dell'anno, Parma e Palermo tornando a sfidarsi per l'assegnazione di tre punti importantissimi per il destino del campionato. Da una parte c'è una squadra delusa dall'andamento del campionato, che prova a recuperare sulle prime tre in classifica, dall'altra c'è però l'attuale terza forza del campionato, intenzionata a superare prima possibile il Frosinone per andare in Serie A senza passare dai playoff. All'andata la sfida si concluse sull'1-1, con il Palermo infarcito di riserve viste le tante assenze per via delle chiamate in Nazionale, mentre i crociati recriminarono a lungo per un gol annullato a Gagliolo senza motivi apparenti. Avrebbe dovuto arbitrare Parma-Palermo un mese fa, prima che il maltempo glielo impedisse: il direttore di gara Livio Marinelli, dirigerà comunque emiliani e siciliani nella sfida di recupero in programma a Pasquetta. Con lui i guardalinee Dario Cecconi di Livorno e Marco Bresmes di Bergamo e, come quarto uomo, il signor Fabio Piscopo di Imperia.

COME ARRIVA IL PARMA - A secco di opportunità per avvicinare le big three, il Parma dovrà giocarsi il tutto per tutto nella sfida interna contro il Palermo, recupero della 29^ giornata. Per la sfida, è facile immaginare almeno un cambio per reparto, forse anche due. In difesa spazio a Gazzola e Lucarelli, con Iacoponi e Gagliolo confermati, anche se Di Cesare potrebbe essere preferito all'ex Entella in virtù di un momento di forma eccezionale. A centrocampo spazio a Scavone e probabilmente Vacca, mentre Dezi potrebbe essere costretto a presenziare ancora. Davanti, con Ceravolo al posto di Calaiò, dovrebbero agire Siligardi e uno tra Baraye e Insigne: la partita suggerirebbe la seconda ipotesi, il primo invece sarebbe più adatto dal punto di vista "tattico".

COME ARRIVA IL PALERMO - L'unico indisponibile è Accardi: in compenso, dopo l'assenza per influenza, torna a disposizione Dawidowicz, il quale prenderà il posto di Rajkovic nella difesa a tre composta anche da Szyminski e Struna. In mezzo al campo, fiducia al quintetto formato da Rispoli, Gnahoré, Jajalo, Coronado e Aleeami (al momento leggermente favorito su Rolando per la fascia sinistra), mentre in avanti Tedino dovrebbe affidarsi all'espolosivo tandem La Gumina-Nestorovski.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Dezi, Vacca, Scavone; Siligardi, Ceravolo, Baraye.
A disposizione: Dini, Nardi, Anastasio, Di Cesare, Mazzocchi, Sierralta, Barillà, Munari, Calaiò, Ciciretti, Di Gaudio, Frediani, Insigne.
Allenatore: D'Aversa.

PALERMO (3-5-2): Pomini; Szyminski, Struna, Dawidowicz; Rispoli, Gnahoré, Jajalo, Coronado, Aleesami; La Gumina, Nestorovski.
A disposizione: Maniero, Posavec, Rajkovic, Fiore, Ingegneri, Rolando, Chochev, Fiordilino, Murawski, Trajkovski, Moreo, Balogh.
Allenatore: Tedino.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy