Empoli più reattivo, Palermo lento e prevedibile. Tanti errori dei singoli. Bene Brugman, sempre sul pezzo

di Vincenzo Varrica
articolo letto 778 volte
Foto

Nel primo tempo mi è sembrato di rivedere la partita di Napoli, solamente che ieri si affrontavano due organici di pari livello con le stesse ambizioni ma con espressioni di gioco e voglia di vittoria diverse. Contro l'Empoli si è visto un Palermo schiacciato nella propria metà campo dalle avanzate empolesi. I giocatori toscani erano reattivi su ogni pallone, organizzati nel pressing offensivo  ed efficaci nelle transizioni con creazione di palle gol. Saponara era incontenibile tra le linee, supportato dalla continua mobilità dei due attaccanti e dagli inserimenti delle mezz'ale. La manovra del Palermo risultava lenta e prevedibile, si è vista una difficoltà nella costruzione di gioco per la poca mobilità dei giocatori. Ci sono stati tanti errori individuali, i rosanero sono stati poco reattivi sulle seconde palle, e c'era eccessiva distanza tra i reparti in fase di possesso palla. Il Palermo è stato attento a riposizionarsi sotto la linea della palla con tutti gli effettivi, ma una volta conquistato il possesso i giocatori sembravano non sapere cosa fare, limitandosi al compitino con un passaggio arretrato o lungo verso Gilardino, ben neutralizzato da Costa. L'attaccante rosanero è stato spesso lasciato in fuorigioco dall'ottimo timing (sincronia dei movimenti sul tempo di intervento, ndr) della difesa empolese. 
Brugman era sempre sul pezzo, bravo ed intelligente nella gestione del cartellino giallo preso in una zona di campo non semplice. Riusciva quasi sempre a smarcarsi, ma veniva cercato poco dai compagni.

MIGLIORE IN CAMPO-PALERMO Sorrentino: ha neutralizzato tre palle gol nel primo tempo.

PEGGIORE IN CAMPO-PALERMO Rigoni: ieri sera sembrava un pesce fuor d'acqua.

MIGLIORE IN CAMPO-EMPOLI Costa: ha vinto tutti i contrasti e gli interventi in difesa

PEGGIORE IN CAMPO-EMPOLI Maccarone: è entrato per far stare alta la squadra, ma non è stato in grado di tenere il possesso del pallone in un contropiede nei minuti finali. 


Altre notizie
Venerdì 8 Settembre
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI