Palermo, che beffa! Sconfitta che brucia. Salvezza difficile, ma con Corini c'è più convinzione

di Mauro Buffa
articolo letto 216 volte
Foto
E anche ieri abbiamo assistito ad una giornata non facile per questo Palermo. Una sconfitta che, ai tempi di recupero diventa ancora più difficile da mandare giù. Il primo tempo é stato tutto targato Fiorentina che andava al riposo sull'1a0 sfiorando tante volte e con determinazione il raddoppio, a differenza dei rosanero che facevano fatica ad arrivare in porta avversaria. Il Palermo comincia a prendere campo nel secondo tempo dove assistiamo allo spettacolo di una squadra più volitiva, concentrata e concreta. Gli insediamenti senza palla di Quaison creano la superioritá numerica andando spesso alla conclusione in porta. Riuscire a portare il Palermo alla salvezza non sarà un compito semplice per mister Corini che sembra però aver portato all'interno della squadra rosanero più voglia di fare e di lottare affinché non si arrivi alla temuta retrocessione, nonostante siano oggettive le lacune tecniche-tattiche di alcuni giocatori.
Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy