L'ESORDIO TRA LE NUBI E POCHE SCHIARITE...L'OMBRA DI CASCIO E I DUBBI DI UN MERCATO DEFICITARIO

di Marco Sgroi
articolo letto 329 volte
Foto

Grazie al cielo la Serie A è ricominciata. Belli gli Europei, bellissime le Olimpiadi, ma il fascino del campionato è sempre ammaliante. Questa sera toccherà al Palermo.
Bene, mai come quest'anno le sensazioni non sono positive. Si pensava che la salvezza conquistata all'ultima giornata della scorsa stagione potesse fungere da stimolo, da molla, per allestire una squadra di un certo valore (non intendiamo stellare, sia chiaro). Aspettative deluse, di gran lunga. Una politica del risparmio, del vendi il prezzo pregiato e spendi poco per rimpiazzarlo. Via i big, quasi tutti senza guadagni per le casse rosanero tranne Vazquez, dentro giovani, sconosciuti, promettenti ma punti interrogativi giganteschi. Ballardini si ritrova per le mani una squadra frutto di una campagna acquisti a tratti deprimente. La rosa attuale è uscita fuori dopo una lunga attesa per la cessione del Mudo, del ritorno di Foschi a dir poco disastroso e dell'avvicendamento con Faggiano. L'ex ds del Trapani sta provando a tappare le buche come può, il budget è sempre quello, recuperare in due settimane gli errori di due mesi è quasi impossibile. Le nubi di un mercato si condensano sopra il Barbera in vista di un esordio che sembra una chimera. Davati ai rosanero c'è il Sassuolo, splendido e fluente nelle vittorie schiaccianti e stupefacenti in Europa League. La squadra di Di Francesco sembra di un'altra categoria, per fortuna il campo non sempre incorona il favorito.
L'unica schiarita all'orizzonte è quella che prende il nome di Frank Cascio. L'idea che in futuro il Palermo possa essere nelle sue mani fa ben sperare. Cascio è una speranza ma anche un ombra, che fa quasi passare in secondo piano i problemi che la società sta passando. Un ombra che rischia di distrarre, ma che Ballardini saprà gestire al meglio, ne siamo sicuri. In attesa di novità sul fronte Cascio e la vendita societaria, il Palermo si prepara a scendere in campo.
Che sia un campionato con poche sofferenze. Si parte, buona visione!


Altre notizie
Venerdì 8 Settembre
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI