Orlando: "Una sconfitta ci può stare, ma non la sensazione di tirare i remi in barca"

di Antonio Barbera
articolo letto 233 volte
Foto

"Una o più sconfitte nel mondo dello sport possono anche esserci; è l'essenza dello sport quella di generare una sana competizione.
Ciò che non può esserci è il dare la sensazione, anche al di là della effettiva volontà, che vi sia un 'tirare i remi in barca', se non addirittura una pianificata mortificazione della credibilità di una società sportiva e della squadra che questa mette in campo. La storia sportiva del Palermo, che anche al presidente Zamparini deve tanto, non merita quanto avviene in questi giorni e in queste ore.
Se da un lato l'Amministrazione comunale, che ha fino ad oggi fatto la propria parte, ha salutato positivamente l'arrivo di Eugenio Corini che di quella storia rappresenta la parte migiore, dall'altro oggi non può più tacere di fronte ad una situazione che appare assolutamente senza governo".

Queste le dichiarazioni del sindaco di Palermo Leoluca Orlando pubblicate sul sito del comune della città. 

 


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI