Corini: "Non possiamo mollare un centimetro. In questo momento bisogna dimostrarsi uomini e avere la forza di.."

di Antonio Barbera
articolo letto 131 volte
Foto

"Io ho bisogno di tutti e loro devono mettersi nelle condizioni che io possa pensare a loro. Perchè se pensiamo sempre che il problema sia di quello vicino e non il mio non andiamo da nessuna parte. Ho detto loro che hanno il dovere di migliorare individualmente e questo porterà un miglioramento collettivo, sto lavorando su questo. Sto cercando di capire le caratteristiche della mia squadra, come posso farla soffrire meno e renderla più efficace. La spinta ci deve essere dappertutto perchè non possiamo legarci a un episodio, un obiettivo, dobbiamo essere tutti consapevoli di dove stiamo. Siamo ultimi, però abbiamo tante partite e non possiamo permetterci di mollare mai un centimetro ed è questo lo spirito che sto cercando di dare. In certi momenti nella vita professionale bisogna dimostrarsi anche uomini. Gli uomini importanti si prendono responsabilità e hanno la forza di affrontare le problematiche con l'idea di migliorarle e di svilupparle in maniera diversa da quello che è stato fino ad oggi. Ho chiesto alla squadra "voi avete voglia di cambiare questa inerzia? Lo sentite dentro?", perchè se sono cose che devi sentire dentro. Io di sicuro da questo punto di vista farò il massimo per inculcare questo tipo di mentalità". Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico rosanero Eugenio Corini.


Altre notizie
Venerdì 8 Settembre
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI