Corini: "A Firenze abbiamo buttato un punto, con il Chievo gli errori ci hanno punito. Abbiamo tanto da migliorare.."

di Antonio Barbera
articolo letto 94 volte
Foto

Protagonista della conferenza stampa odierna, il tecnico rosanero Eugenio Corini ha parlato così dell'attuale momento in casa Palermo: "Ero consapevole di tutta la situazione, l'ho seguita da fuori. Ho seguito la squadra e tutto quello che era il potenziale dei ragazzi e quella del campionato che dovevamo disputare. Ho agito su vari livelli per cercare nei miei primi dieci giorni di portare a casa qualcosa di importante attraverso prestazioni di un certo tipo. A Firenze siamo andati vicini a fare un punto che abbiamo buttato, mentre con il Chievo degli errori ci hanno messo la partita in salita e poi non siamo stati bravi a recuperarla. Di conseguenza, quando un uomo si prende una responsabilità deve avere la forza morale di portarla avanti. Di dare il meglio, consapevole della situazione, ma con la volontà di poter cambiare lo stato delle cose. Abbiamo tanto da migliorare dal punto di vista tecnico-tattico. Devo capire attraverso quello che vedo, sia nella preparazione della gara durante gli allenamenti sia la risposta del campo. Domenica il campo mi ha dato delle risposte e ho cercato di capire come potevo migliorare questo stato di cose, anche dal punto di vista dell'equilibrio tattico, dove possiamo andare a migliorarci nella qualità per andarci a prendere le situazioni che possono portarci al gol. Dal punto di vista emotivo lo sappiamo, lo stato delle cose va avanti così da un paio di mesi con una serie di sconfitte interminabile. Questi ragazzi sicuramente vanno sostenuti, accompagnati ma anche stimolati in maniera forte se è il caso. Perchè questo è il momento di assumerci tutti le responsabilità".


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI